Come ci si sente dopo il parto?

Indice

Ciao mamma,

oggi voglio parlarti di come ci si sente dopo il parto.

Se ancora sei in gravidanza dovresti sapere che durante questo percorso non cambia solo il tuo corpo, ma anche le tue emozioni, le tue sensazioni e la tua forza fisica.

Invece, se hai già il tuo bambino tra le braccia, allora è bene che tu sappia che è normale sentirsi diverse rispetto a prima.

Mamma con la nascita del tuo bambino sei nata anche tu come mamma. Hai completato il tuo processo di cambio di identità: una trasformazione avviene sia con il tuo primo figlio, sia con i successivi. 

Perché ci sono cambiamenti di umore post parto?

Mamma nelle prime settimane dopo il parto è normale provare emozioni diverse anche tra un’ora e l’altra della stessa giornata. 

Questi cambiamenti avvengono perché i tuoi ormoni stanno cercando di trovare un nuovo equilibrio dopo la gravidanza e hanno bisogno di tempo e pazienza. È una cosa fisiologica.

Non aver paura di riconoscere le emozioni che provi in un dato momento, positive o negative che siano. E mi raccomando: parlane sempre con le persone che hai intorno. 

Ogni nascita comporta una trasformazione profonda per la donna. Per questo è importante che tu ti prenda cura anche della tua salute mentale e delle tue emozioni. 

Quello che voglio dirti, mamma, è di rimanere il più possibile a contatto con te stessa e parlare con i tuoi cari: loro non sanno come ci si sente dopo il parto.

Parlare di te con una persona della quale ti fidi ti aiuterà a rielaborare l’esperienza di parto che hai appena vissuto e a farti sentire sempre più comoda nei nuovi panni da genitore. 

Racconta il tuo parto, racconta le emozioni che provi ogni giorno, racconta ciò che di bello e brutto hai nella testa. 

Aiutarsi tra mamme: gruppi di neomamme per capire come ci si sente dopo il parto

Un altro consiglio importante che voglio darti è quello di cercare ed integrarti in un gruppo di neomamme con le quali poter diventare amica e confrontarti su quanto ti sta accadendo.

Frequenta altre mamme che ti fanno sentire bene perché condividono con te gli stessi valori e modi di fare. In questo momento della tua vita hai solo bisogno di vivere momenti di positiva compagnia

Puoi cercare un gruppo di mamme nella tua città, chiedendo ad organizzazioni e associazioni che organizzano attività ed incontri tra famiglie.

Non avere paura di chiedere aiuto dopo il parto nella nuova gestione della quotidianità

Il rientro a casa, dopo il parto, mamma, può essere impegnativo. Adesso una nuova vita richiedere tutte le tue attenzioni! 

Per questo, ti consiglio di non fare tutto da sola ma di chiedere o accettare l’aiuto di chi ti è vicino. 

Chiudi aiuto per la preparazione dei pasti, per pulire la casa, per farti un riposino quando il tuo bambino dorme, per andare in bagno, per cambiare posizione o alzarti in piedi. 

Chiedi al tuo partner di farti le coccole o parlare con te tutte le volte che ne senti il bisogno anche se sono le 2 di notte e siete stanchi. 

Chiama la tua ostetrica di fiducia, chiedi aiuto anche a me con un messaggio! Chiedi aiuto quando senti che qualcosa non va, se sei triste anche se non sai perché.

Non avere paura di chiedere supporto professionale per capire come ci si sente dopo il parto

Dopo la dimissione dall’ospedale molte mamme si sentono sole e abbandonate perché gli operatori raramente propongono un servizio di supporto costante a domicilio dopo il parto. 

Spesso, le mamme pensano che sia possibile confrontarsi solo saltuariamente con il pediatra o con il ginecologo dopo 6 settimane dal parto. 

In realtà, mamma, puoi cercare il consultorio più vicino a casa tua e informati sul tipo di servizio che offrono, oppure, accordarti già da ora con un’ostetrica che lavora a domicilio o online, come me, per avere un punto di riferimento stabile con il quale confrontarti se hai dubbi o domande su di te o sul tuo bambino. 

Se sei interessata a scoprire come può esserti di aiuto un’ostetrica dopo che hai partorito, contattami qui su ProMamma. Offro consulenze online e a domicilio nelle Marche, per aiutarti ad avviare correttamente l’allattamento (chi comincia bene è a metà dell’opera!) e nel recupero fisico nel post parto. Spiego a te e al tuo partner cosa aspettarvi dalle prime settimane di vita del tuo bambino, come prendervi cura al meglio di lui e come spalleggiarvi per sentirvi sempre sostenuti, ascoltati e l’uno il completamento dell’altro.


Grazie mamma per aver letto tutto l’articolo! Spero tu l’abbia trovato interessante, ti lascio qualche link per approfondire altri temi correlati:

Mamma, ricordati che nella sezione “Risorse gratuite” puoi trovare tante guide che ti aiuteranno nel vostro percorso di crescita, tuo e del tuo bambino. 

Ma ricordati anche che io sono con te in questo viaggio, infatti posso darti la mia assistenza con delle consulenze online o a domicilio (se vivi vicino a me) e sostenerti per superare le tue difficoltà. Ho già aiutato tantissime mamme nella tua stessa situazione, trovi numerose recensioni nella pagina del sito dedicata alle mie consulenze.

Abbonati
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback inline
Vedi tutti i commenti

Acquista ORA
Corso Preparto Online

Scopri il primo Corso Preparto Online che ti  accompagna fino alla nascita del tuo bambino

Abbonati
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback inline
Vedi tutti i commenti
0
I tuoi pensieri sono graditi, sentiti libero di commentare!x